Villa Olmo e la passeggiata delle ville.


Villa-Olmo
Partendo dal Tempio Voltiano, il museo dedicato al grande scienziato comasco, e attraversando il quartiere razionalista, si giunge a Villa Olmo. La più grande residenza del Lario e magnifico esempio di villa neoclassica,
Villa Olmo è una delle cose assolutamente da non perdere a Como.
Tra il 1782 e il 1789 la splendida villa, opera di Simone Cantoni, fu progettata e costruita. Il committente, il Marchese Innocenzo Odescalchi, desiderava una residenza estiva per la sua famiglia affacciata sul Lago di Como.

Villa Olmo è un’opera architettonica grandiosa, sobria ed elegante, completata dalla realizzazione di un vasto giardino con accesso diretto al Lago di Como.
Le sale e le stanze di Villa Olmo hanno ospitato numerosi personaggi storici celebri, come
Napoleone Bonaparte, Giuseppe Garibaldi e Ugo Foscolo.
Il parco pubblico è accessibile gratuitamente (in inverno dalle 7.00 alle 19.00 e in estate dalle 7.00 alle 23.00).
La villa è aperta al pubblico dal martedì alla domenica, dalle 10.00 alle 18.00; l’ingresso a Villa Olmo è gratuito.

Questo sito fa uso di cookie per migliorare l'esperienza di navigazione degli utenti e per raccogliere informazioni sull'utilizzo del sito stesso. Proseguendo nella navigazione si accetta l'uso dei cookie; in caso contrario è possibile abbandonare il sito.